Pagine

sabato 29 novembre 2014

YOU FIRST: the fragance by David Naman












Il brand d'abbigliamento uomo David Nanam  lancia la sua linea di cosmesi tutta al maschile che va dal profumo in fomato 50ml e 100ml ,dal body oil al doccia schiuma  fino alla crema viso antifatica dal nome YOU FIRST :
due parole per un unico obbiettivo.

Il nome non poteva che esser il più azzeccato dato che questo noto marchio si distingue dagli altri per ricercatezza,tendenza ed eleganza.
concentriamoci sul eau de toilette....
questo (scusate l'estremismo) magnifico profumo che invade ogni strada/ centro commerciale è subito riconoscibile per la sua essenza fresca di limone.
Si capisce subito che si è vicini ad un punto vendita DN vero???
:-)))


Io lo uso e posso garantirvi che ha una persistenza notevole ; posso dirvi che è molto gradevole pero si sa il ph della pelle cambia da persona in  persona...
Quindi vi consiglio di entrare in uno dei tanti store presenti quasi ovunque e provate la linea di cosmesi...
sono sicuro che uscire dal negozio con una busta in mano.
Per i meno fortunati che non sono vicini ad uno degli store esiste lo shop on line
www.davidnaman.com


Xx

Simone Mars

Brand : David Naman

12 commenti:

  1. Sono curioso davvero di provarlo....poi si chiama "David" come me! :D

    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  2. troppo buona amo
    unconventionalsecrets.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. wow this perfume is very manly i can feel that and i just in the need of buying a new one and i will surely consider this one, Have a good weekend, bravo

    http://www.fashionculturediary.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. I am currently lusting over CK shock but this looks amazing too!
    Thanks for stopping by!


    X
    http://subhamrai.blogspot.in/

    RispondiElimina
  5. I'm sure it's a great fragrance for men! Thanks for sharing the review!
    Sonia Verardo
    http://www.trenchcollection.com/

    RispondiElimina
  6. great post <3

    Keep in touch
    www.retrostreetstation.blogspot.de

    RispondiElimina